ADENOCARCINOMA

TUMORE - CANCRO @ Adenocarcinoma.it

Adenocarcinoma del colon



L'adenocarcinoma del colon trae origine da una crescita anomala delle cellule della mucosa colica, che costituiscono il rivestimento interno del colon.

I tumori del colon rappresentano il 95% delle neoplasie del grosso intestino, e l'adenocarcinoma del colon ha molto spesso origine a seguito della comparsa di polipi adenomatosi; si stima che, in ben il 90% di casi, l'origine del male sia dovuta appunto a polipi di per sé benigni, ossia a masse presenti come sporgenze nel colon.

Non è detto che i polipi causino necessariamente la neoplasia a carattere maligno, ed il processo che porterebbe ad una situazione così drammatica, di norma impiega anni di tempo per essere portato a compimento.

Nei casi in cui i polipi presenti nel colon vengano asportati, si ottiene una significativa diminuzione della probabilità di sviluppare il tumore. Al fine di eliminare queste masse anomale si può fare affidamento alla rimozione per via endoscopica.

Per il trattamento dell'adenocarcinoma del colon si può ricorrere alla radioterapia coadiuvata dalla chemioterapia, da attuarsi non solo dopo intervento chirurgico, ma anche prima dell'intervento, a scopo preparatorio, per ridurre la massa della neoplasia in vista dell'operazione.




Adenocarcinoma
Adenocarcinoma polmonare
Adenocarcinoma prostatico
Adenocarcinoma del colon
Adenocarcinoma gastrico
Adenocarcinoma endometriale
Adenocarcinoma tubulare
Adenocarcinoma pancreatico

Adenocarcinoma - una trattazione approfondita del tumore

Le informazioni riportate in questo sito sono da intendersi puramente indicative e non sostituiscono il parere professionale di un medico

Copyright © Adenocarcinoma.it 2010-2014 - Vietata la copia, anche parziale (disclaimer)